Pranzo del 25 aprile 2015

sgrotto marzo 2015

Promemoria

Ci sono cose da fare ogni giorno:
lavarsi, studiare, giocare,
preparare la tavola,
a mezzogiorno.

Ci sono cose da far di notte:
chiudere gli occhi, dormire,
avere sogni da sognare,
orecchie per sentire.

Ci sono cose da non fare mai,
né di giorno né di notte,
né per mare né per terra:
per esempio, la guerra.

Gianni Rodari
(1920 – 1980)

 25 aprile 2015

Antipasto 

Focaccia aperta ai porri e timo

Primi

Tagliatelle all’ortica con ragù bolognese o con piselli

Passatelli in brodo

Piatto di mezzo 

Crudità di primavera con salsa al basilico

Secondo

Arrotolato agli asparagi, verdure in tempura e tortino di patate alle erbe

Opzione vegetariana: sformato di zucchine e ricotta

 

Sorbetto alla mela verde

Dolci a scelta fra:

Fiordilatte della Gabry

Carrè di mascarpone con salsa di fragole

Croccante di mandorle con mousse di ricotta

 

 

Caffè bio de “L’Albero del caffè’’

 

Questo menù utilizza prodotti dei nostri colleghi contadini biologici/biodinamici dell’Emilia Romagna. Le nostre paste sono a base di sfoglia tirata a mano. I piatti sono accompagnati da pane fatto in casa e focacce con lievito naturale e farine bio da grani antichi